Asti Spumante dei Vignaioli di Santo Stefano DOCG Bio

CERETTO

14.90€

Disponibile

7% vol

0.75L

7%

0.75

Descrizione

Selezionare le vigne nelle posizioni storicamente più valide era l’obiettivo dei due fratelli Bruno e Marcello Ceretto. Questa idea, derivante da un viaggio in Borgogna, avrebbe dato ragione alla famiglia e reso i loro vini Barolo e Barbaresco tra i più apprezzati al mondo. Nel 1986, infatti, The Wine Spectator, forse la più influente rivista americana nel mondo del vino, ha messo in copertina i due fratelli langaroli chiamandoli Barolo Brothers. Bruno e Marcello allora avevano meno di 50 anni, ma non si fecero travolgere da quella che era una vera e propria consacrazione ufficiale, a cui tutti aspirano ma pochi riescono ad ottenere. Oggi si sono mantenuti fedeli a sé stessi, non hanno smesso di sognare e combattere per un obiettivo giusto. Intanto le Langhe sono cresciute con loro e con chi, come loro, antepone al proprio nome quello della terra che li ha fatti nascere e li ha accompagnati per tutta la vita.

Caratteristiche organolettiche

  • Colore:

  • Perlage:

  • Bouquet: Al naso regala sentori floreali di tiglio e fruttati di pesca a polpa bianca.

  • Sapore:

  • Classificazione di legge:

  • Temperatura di servizio:

Caratteristiche tecniche

  • Regione: Piemone

  • Ubicazione:

  • Vitigni: Moscato

  • Gradazione alcolica: 7

  • Annata:

  • Epoca di vendemmia:

  • Composizione del terreno:

  • Resa per ettaro:

  • Sistema di allevamento:

  • Affinamento:

  • Produzione di bottiglie annua:

  • Abbinamenti: Si sposa molto bene con dolci alla frutta o con la torta alle nocciole

Asti Spumante dei Vignaioli di Santo Stefano DOCG Bio

CERETTO

14.90€

7% vol

0.75L

Disponibile

Descrizione

Selezionare le vigne nelle posizioni storicamente più valide era l’obiettivo dei due fratelli Bruno e Marcello Ceretto. Questa idea, derivante da un viaggio in Borgogna, avrebbe dato ragione alla famiglia e reso i loro vini Barolo e Barbaresco tra i più apprezzati al mondo. Nel 1986, infatti, The Wine Spectator, forse la più influente rivista americana nel mondo del vino, ha messo in copertina i due fratelli langaroli chiamandoli Barolo Brothers. Bruno e Marcello allora avevano meno di 50 anni, ma non si fecero travolgere da quella che era una vera e propria consacrazione ufficiale, a cui tutti aspirano ma pochi riescono ad ottenere. Oggi si sono mantenuti fedeli a sé stessi, non hanno smesso di sognare e combattere per un obiettivo giusto. Intanto le Langhe sono cresciute con loro e con chi, come loro, antepone al proprio nome quello della terra che li ha fatti nascere e li ha accompagnati per tutta la vita.

Caratteristiche organolettiche

  • Colore:

  • Perlage:

  • Bouqet: Al naso regala sentori floreali di tiglio e fruttati di pesca a polpa bianca.

  • Sapore:

  • Classificazione di legge:

  • Temperatura di servizio:

Caratteristiche tecniche

  • Regione: Piemone

  • Ubicazione:

  • Vitigni: Moscato

  • Gradazione alcolica: 7

  • Annata:

  • Epoca di vendemmia:

  • Composizione del terreno:

  • Resa per ettaro:

  • Sistema di allevamento:

  • Affinamento:

  • Produzione di bottiglie annua:

  • Abbinamenti: Si sposa molto bene con dolci alla frutta o con la torta alle nocciole