Brecciarolo DOC Rosso Piceno Superiore

VELENOSI

8.00€

Disponibile

13.5% vol

0.75L

13.5%

0.75

Descrizione

Il Rosso Piceno Superiore “Brecciarolo” Velenosi è un vino dal carattere intenso, in cui si nota una perfetta corrispondenza gustativa fra il naso e il gusto. Ci troviamo quindi di fronte a una bottiglia che si fa bere con facilità, senza rinunciare però a una beva di personalità, in cui colpisce l’evoluzione dei profumi al naso nell’arco di pochi secondi, capace di mutare toccando diverse note, dalle più varietali a quelle terziarie. Montepulciano e Sangiovese si uniscono in un taglio di qualità, che si rende ancor più affascinante se pensato per accompagnare il cibo in tavola quotidianamente.
Il“Brecciarolo” Rosso Piceno Superiore viene realizzato dalla cantina Velenosi partendo da un 70% di Montepulciano a cui si aggiunge un 30% di Sangiovese. Le viti di queste due varietà crescono nei vigneti situati nei pressi dei comuni di Offida e Ascoli Piceno, a circa 200-300 metri sul livello del mare. Ci troviamo in un terroir argilloso, tendenzialmente calcareo. Il mosto fermenta in contenitori d’acciaio dalla capacità di 200 ettolitri, muniti di un sistema per i rimontaggi e di un controllo costante della temperatura. La macerazione sulle bucce ha una durata di 20 giorni. Viene poi trasferito in barrique di secondo passaggio, dove rimane a riposare per 18 mesi.
Questo Rosso Piceno Superiore “Brecciarolo” Velenosi si annuncia all’occhio con un colore rubino intenso e profondo, attraversato da qualche leggero riflesso che tende più al granato nell’unghia. Il naso si muove su un tracciato di note concentrate, dove la polpa dei frutti rossi si mescola a sentori speziati e a rimandi di viole fresche. In bocca entra con una struttura decisa, dotata di ottima persistenza e di un sorso caloroso ed equilibrato. Un’etichetta che, considerato il prezzo più che vantaggioso e i riconoscimenti ottenuti negli anni, si candida seriamente come rosso per il consumo di tutti i giorni. Provatelo e vedrete se riuscirete a farne a meno!

Caratteristiche organolettiche

  • Colore: Rosso rubino intenso, con riflessi tendenti al granato

  • Perlage:

  • Bouqet: Intenso ed elegante, con note di vaniglia

  • Sapore: Caldo, armonico e avvolgente

  • Classificazione di legge: DOC

  • Temperatura di servizio: 16°/18°. Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo

Caratteristiche tecniche

  • Regione: Marche

  • Ubicazione: Comuni Offida e Ascoli Piceno

  • Vitigni: Montepulciano 70%, Sangiovese 30%

  • Gradazione alcolica: 13.5

  • Annata:

  • Epoca di vendemmia:

  • Composizione del terreno:

  • Resa per ettaro:

  • Sistema di allevamento:

  • Affinamento:

  • Produzione di bottiglie annua:

  • Abbinamenti: Sebbene la stupenda carica aromatica del vino imponga un abbinamento con piatti altrettanto aromatici ma non eccessivamente strutturati come le tagliatelle ai funghi porcini e le melanzane alla parmigiana, il miglior risultato si ottiene sposando la lacrima con i pesci in umido. E' davvero interessante l'abbinamento con i “bomboletti” al finocchio selvatico con una buona presenza di peperoncino.

Brecciarolo DOC Rosso Piceno Superiore

VELENOSI

8.00€

13.5% vol

0.75L

Disponibile

Descrizione

Il Rosso Piceno Superiore “Brecciarolo” Velenosi è un vino dal carattere intenso, in cui si nota una perfetta corrispondenza gustativa fra il naso e il gusto. Ci troviamo quindi di fronte a una bottiglia che si fa bere con facilità, senza rinunciare però a una beva di personalità, in cui colpisce l’evoluzione dei profumi al naso nell’arco di pochi secondi, capace di mutare toccando diverse note, dalle più varietali a quelle terziarie. Montepulciano e Sangiovese si uniscono in un taglio di qualità, che si rende ancor più affascinante se pensato per accompagnare il cibo in tavola quotidianamente.
Il“Brecciarolo” Rosso Piceno Superiore viene realizzato dalla cantina Velenosi partendo da un 70% di Montepulciano a cui si aggiunge un 30% di Sangiovese. Le viti di queste due varietà crescono nei vigneti situati nei pressi dei comuni di Offida e Ascoli Piceno, a circa 200-300 metri sul livello del mare. Ci troviamo in un terroir argilloso, tendenzialmente calcareo. Il mosto fermenta in contenitori d’acciaio dalla capacità di 200 ettolitri, muniti di un sistema per i rimontaggi e di un controllo costante della temperatura. La macerazione sulle bucce ha una durata di 20 giorni. Viene poi trasferito in barrique di secondo passaggio, dove rimane a riposare per 18 mesi.
Questo Rosso Piceno Superiore “Brecciarolo” Velenosi si annuncia all’occhio con un colore rubino intenso e profondo, attraversato da qualche leggero riflesso che tende più al granato nell’unghia. Il naso si muove su un tracciato di note concentrate, dove la polpa dei frutti rossi si mescola a sentori speziati e a rimandi di viole fresche. In bocca entra con una struttura decisa, dotata di ottima persistenza e di un sorso caloroso ed equilibrato. Un’etichetta che, considerato il prezzo più che vantaggioso e i riconoscimenti ottenuti negli anni, si candida seriamente come rosso per il consumo di tutti i giorni. Provatelo e vedrete se riuscirete a farne a meno!

Caratteristiche organolettiche

  • Colore: Rosso rubino intenso, con riflessi tendenti al granato

  • Perlage:

  • Bouqet: Intenso ed elegante, con note di vaniglia

  • Sapore: Caldo, armonico e avvolgente

  • Classificazione di legge: DOC

  • Temperatura di servizio: 16°/18°. Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo

Caratteristiche tecniche

  • Regione: Marche

  • Ubicazione: Comuni Offida e Ascoli Piceno

  • Vitigni: Montepulciano 70%, Sangiovese 30%

  • Gradazione alcolica: 13.5

  • Annata:

  • Epoca di vendemmia:

  • Composizione del terreno:

  • Resa per ettaro:

  • Sistema di allevamento:

  • Affinamento:

  • Produzione di bottiglie annua:

  • Abbinamenti: Sebbene la stupenda carica aromatica del vino imponga un abbinamento con piatti altrettanto aromatici ma non eccessivamente strutturati come le tagliatelle ai funghi porcini e le melanzane alla parmigiana, il miglior risultato si ottiene sposando la lacrima con i pesci in umido. E' davvero interessante l'abbinamento con i “bomboletti” al finocchio selvatico con una buona presenza di peperoncino.